06 Mar 2015

Finestre con ingombro ridotto

0 Comment

Finestre con ingombro ridotto

Quando si interviene in sostituzione delle finestre esistenti, spesso si pone il problema di limitare, per quanto possibile, la perdita di luce rispetto al pre-esistente.

La situazione tipica è rappresentata in quei casi in cui il telaio dell’infisso esistente è del tipo murato, e pertanto non amovibile se non sono in corso opere di ristrutturazione.

Installare un nuovo telaio in sovrapposizione a quello esistente, significa restringere le luci per una misura pari allo spessore del telaio stesso. Se si tratta di una finestra, sostanzialmente si perde luce (meno vetro), ma se si tratta di una portafinestra, oltre la luce si ridurrà anche il vano disponibile al passaggio.

In questi casi la soluzione ideale è quella di utilizzare particolari telai, denominati appunto zeta ristrutturazione, che grazie alla loro conformazione geometrica riescono ad adattarsi perfettamente alla sezione esistente riducendo l’ingombro rispetto ad una sezione telaio standard per più del 50%.

In realtà, anche con il telaio apribile, ossia l’anta, spesso riscontriamo che la nuova generazione di infissi con alta efficienza in termini di isolamento termico, ha dimensioni ragguardevoli e quindi contribuisce ulteriormente a ridurre la superficie disponibile del vetro.

Se si tratta di finestre di ampie dimensioni e collocate in posizione ideali in termini di luminosità questo può rappresentare un limite a cui si può scendere a compromessi, ma se parliamo di finestre di piccole o modeste dimensioni, oltre la grave perdita di luce ci si confronta anche con un aspetto estetico non gradevole.

Sistema Finstral Nova-line: anta esterna tuttovetro, più design, più luce

finestra-in-alluminio-fin-project-nova-line-FinstralChe si tratti di finestre in PVC, finestre in alluminio o legno-pvc, con il sistema Nova-line, prodotto dalla Finstral, siamo in grado di studiare ed offrirvi la soluzione più adeguata per limitare la perdita in luce in un intervento di sostituzione infissi.

L’ampia varietà di sezioni telaio disponibili ci permette di trovare la soluzione migliore per adattarci perfettamente al contesto esistente, e mediante l’anta del sistema Nova-line siamo in grado di ottenere finestre con ingombro ridotto fino a soli 53mm complessivi, e quindi addirittura spessori molto più ridotti anche rispetto ai vecchi sistemi finestra non certificati .

Oltre ai notevoli valori di isolamento termico offerti dal sistema Finstral, si otterranno ottimi risultati in termini estetici, con un raffinato design interno con linee nette e pulite, ed una vista esterna con anta tuttovetro, sia per aperture tradizionali a battente o ribalta, che finestre o portefinestre scorrevoli.

ACM Porte e Finestre, grazie alla elaborazione di disegni tecnici preliminare per lo studio di posa, è in grado di garantirvi una sostituzione degli infissi rapida e pulita, senza opere murarie e quindi poco invasiva.

Inoltre con l’eventuale aggiunta dei pacchetti di sicurezza opzionali disponibili, i nuovi infissi oltre che assicurarvi un maggior confort e conseguente risparmio sulla spesa di energia, renderanno la vostra casa più sicura e tranquilla.

Saranno sufficienti poche ore di lavoro per rendere la vostra casa più bella, accogliente, confortevole e sicura, ed oltre al vantaggio di riqualificare la vostra abitazione dal punto di vista energetico, quindi aumentare il valore al vostro immobile, l’operazione si tradurrà per voi in un ottimo investimento economico: meno spese dirette sui consumi e il recupero del 65% dell’intera spesa sostenuta grazie all’attuale legge in vigore sul Risparmio Energetico.

La nostra azienda sarà in grado di offrirvi la migliore soluzione tecnica ed economica, e con la possibilità di finanziare in sede la spesa, offrirvi tutta la consulenza e l’assistenza per accedere al beneficio fiscale del 65%.

[top]
About the Author